http://www.laragionedelrestauro.org/administrator/index.php# La Ragione del Restauro
Mercoledì, 22 Ott 2014
Multimedia
Login
Iscriviti alla nostra Newletter per essere sempre informato sulla nostra attività
Privacy e Termini di Utilizzo

A seguito di numerose richieste formulate in maniera precisa e circostanziata dai soci dell'ARR il Ministero ha sciolto positivamente ogni dubbio in merito alla possibilità di partecipare alla selezione per restauratori per chi oggi parteciperà al bando per Collaboratori.    

In risposta alla seguente domanda


Dando per SCONTATO che chi consegue la qualifica di Collaboratore ai sensi dell'art. 182, comma 1-sexies, può acquisire la qualifica di Restauratore a seguito del superamento della prova di idoneità riservata ai Collaboratori (come previsto dall'art. 182, comma 1-quinquies), CHIEDO se la partecipazione alla selezione in corso per la qualifica di Collaboratore può impedire la partecipazione - avendone i requisiti - alla futura SELEZIONE PUBBLICA (di cui all'art. 182, commi 1-bis, 1-ter e 1-quater) per l'acquisizione della qualifica di Restauratore.

il Ministero ha scritto

"NON LA PUO' IMPEDIRE"

Pertanto, dopo aver sentito anche l'Avv. Celli, diamo a tutti gli interessati il seguente consiglio:

Cautelarsi partecipando alla selezione in corso per collaboratori (con scadenza 24 ottobre 2014): in tal modo,
1) intanto acquisirà la qualifica di collaboratore;

2) ciò non gli impedirà di partecipare alla selezione per restauratore;

3) se la selezione per restauratore dovesse andare male, potrà sempre partecipare alla futura prova di idoneità riservata a chi ha acquisito la qualifica di collaboratore.   

Soltanto chi è sicuro di riuscire ad acquisire la qualifica di restauratore attraverso il sistema dei punteggi (servono 300 punti come previsto dall'art. 182) può decidere di attendere la pubblicazione del relativo bando, e per il momento procedere soltanto con la registrazione.

Certi di avervi fatto cosa gradita, vi ricordiamo che per consulenze personalizzate è attivo il servizio Sportello Legale in convenzione con lo Studio Legale Celli ( http://www.studiolegalecelli.com/ )

Ultimo aggiornamento (Lunedì 29 Settembre 2014 23:33)

 

Cari Colleghi,

come vi avevamo anticipato, a seguito dell’uscita delle linee guida applicative dell’art.182 del codice e il conseguente avvio dell’iter telematico di qualifica degli operatori

è stato riattivato il servizio di consulenza legale  in convenzione con lo Studio Legale Celli.

Poiché le procedure per l'acquisizione delle qualifiche di restauratore e di collaboratore restauratore non saranno ripetibili e si articoleranno in distinte fasi, al termine delle quali verranno formalizzati i provvedimenti di inserimento degli interessati nei rispettivi settori dell'elenco, molti di noi potrebbero aver bisogno di un supporto legale o comunque di ricevere chiarimenti e consigli per non rischiare di sbagliare qualcosa e rimanere esclusi.  

Il servizio legale è aperto a tutti coloro che ne hanno bisogno ma gli associati ARR, oltre ad avere una corsia preferenziale e un trattamento economico comunque vantaggioso, avranno uno sconto sull'onorario pari al costo della tessera annuale.

Lo Sportello funzionerà esclusivamente in modalità telematica e consentirà di formulare quesiti, richiedere un appuntamento (anche telefonico) con l'Avvocato, richiedere preventivi etc.  

Per usufruire di questo importante servizio, cliccare sportello legale all’indirizzo www.laragionedelrestauro.org e seguire la facile procedura telematica.

La medesima pagina può essere raggiunta dalla homepage del sito dello Studio Legale Celli (sul lato sinistro cliccare su Area legale)

http://www.studiolegalecelli.com/

Ricordiamo che a tutti i soci ARR è stata inviata, in via esclusiva e prioritaria, la disamina delle linee guida applicative dell’art182 del codice, a cura del nostro legale.

 

Il presidente

Andrea Cipriani

Ultimo aggiornamento (Domenica 21 Settembre 2014 17:34)

 

Habemus linee guida applicative

Cari colleghi,

dopo oltre 18 mesi di attesa

le linee guida applicative dell’art.182 del codice dei beni culturali e del paesaggio sono state pubblicate sul sito del MibacT e potete prenderne visione all’indirizzo

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/Avvisi/visualizza_asset.html_637500358.html

Pur fuori tempo massimo prendiamo atto che il processo di qualifica degli operatori è finalmente ripartito e speriamo che a breve siano pubblicati i bandi di selezione pubblica.

La nostra Associazione, tramite l’avvocato Pietro Celli, provvederà quanto prima all’esame del documento e renderemo pubblica la disamina dello stesso; parimenti stiamo valutando la possibilità di organizzare degli incontri pubblici e riaprire lo sportello legale per le posizioni professionali più complesse.

Nell’occasione ringraziamo i colleghi che hanno dato la loro disponibilità per l’eventuale organizzazione logistica degli incontri.

SEDE CAMPANA ARR

Con soddisfazione rendiamo nota l’apertura della sezione ARR Campania con sede a Napoli.

La sezione campana oltre a condividere e fortificare le politiche nazionali dell’Associazione agisce sul territorio con iniziative di sensibilizzazione per tutto quello riguarda le politiche culturali e di supporto professionale, anche in collaborazione e coordinamento con altre Associazioni di professionisti del settore culturale.

Ringraziamo i colleghi campani e in particolare il responsabile e referente regionale, Luigi Criscuolo, augurandogli buon lavoro, e auspichiamo che questo bell’esempio di impegno professionale e civile possa servire da stimolo per la creazione di altre sezioni sul resto del territorio nazionale.

pagina FB de La Ragione del Restauro Campania

indirizzo mail arrcampania@libero.it


Il presidente

Andrea Cipriani

Ultimo aggiornamento (Sabato 06 Settembre 2014 06:55)

 

libertpartecipazione

Ultimo aggiornamento (Lunedì 16 Dicembre 2013 17:50)

 
Convenzioni
Chi c'è on-line
 3 visitatori online

Friends Online

Powered by EvNix